Lo Sponsor – Filippo Landini

LO SPONSOR
Filippo Landini
BAT Edizioni

Il suicidio mediatico di un manager borderline. La gita nell’abisso
In un giorno d’estate, in una metropoli europea probabilmente Berlino, ma potrebbe anche trattarsi di Milano, Parigi o Madrid , un pezzo grosso dell’industria transnazionale viene rapito da cinque sconosciuti. Uno di loro ha una telecamera: ha inizio il Jarry Live Show, un reality durante il quale il prigioniero, rinchiuso in un sotterraneo, viene sottoposto a un processo di disfacimento morale e fisico che prevede l’assunzione di un acido lisergico al giorno, per un mese intero. Il tutto viene filmato e messo in onda. Il risultato è inquietante: la realtà si trasforma in fiction e il Sistema dominante viene deriso, dissacrato. Lo sponsor è un manifesto di denuncia della società contemporanea, un romanzo corrosivo ed eretico, che miscela la poetica di James Ellroy e di Jerry Rubin con stralci di manuali di guerriglia urbana. Una storia senza esclusione di colpi, dal ritmo cinematografico e i colori visionari di un’allucinazione in streaming.

L’autore

Filippo Landini è nato a Ferrara nel 1969. Ha pubblicato i romanzi Ferrara Game Over (Edizioni Nomade Psichico, 2000), da cui è stato realizzato il lungometraggio omonimo (diretto e interpretato dallo stesso Landini e da Max Czertok), Red Rec Play Black (La Carmelina Edizioni, 2009), La parata (Lite Editions, 2012), Eri tutto lungo. Cavallo Pazzo e altri cani sciolti (con il collettivo Alba Cienfuegos; Koi Press, 2013), e il docu-romanzo Gruppo d’Azione. Sovvertire l’ordine, creare il caos (con Alessandro Casolari; Red Star Press, 2015).

Rassegna stampa

Il Fatto Quotidiano – 20 novembre 2018:  Geoff Dyer e Filippo Landini, tra noia e cattivi. Sperimentazioni dentro a una stanza